COME CONQUISTARE UNA RAGAZZA => La Guida Pratica e Definitiva per Sedurre

Punto primo: scrivi su google come conquistare una ragazza e leggi quello che trovi.articoli per conquistare una ragazza

Ragazzi, c’è roba in giro da morire dal ridere. Alla fine avrai capito e imparato esattamente cosa NON fare se vuoi sedurre una donna. Inizio a pensare che scrivere un articolo di seduzione sia diventato uno sport nazionale. Ne ho trovato uno con così tanti punti da seguire che quando l’ho iniziato a leggere mi sentivo un ragazzo, a metà ero già un uomo maturo e alla fine un vecchio impotente! perché se per andare a letto con una ragazza servono tutte quelle tecniche di seduzione (o meglio rimorchio) io preferisco l’astinenza 😉

Passiamo a noi… se sei qui, sono due le possibilità: o sei un vecchio allievo/amico della seduzione che funziona, e mi segui da un po’, oppure hai un problema con le ragazze e sei alla ricerca di soluzione ma non l’hai ancora trovata. Per il primo gruppo, ho da dirti che sai già quello che ti aspetta: semplicità, praticità e.. risultati (dopo aver mosso il culo ovviamente!). Per te nuovo, invece ho una buona notizia, infatti qui troverai: semplicità, praticità e… risultati (dopo aver mosso il culo ovviamente!).

No, non stanno riprogrammando la Matrix della seduzione, non è un dejavioux… è voluto.

Perchè c’è sempre più bisogno di semplicità nel mondo della seduzione di oggi, quello che era nata come un’arte per pochi (Casanova, Don Juan esempi su tutti), diventato poi un gioco della seduzione (i “cari” PUA americani), oggi è sempre più una “masturbazione mentale di gruppo” con parole su parole, senza dire assolutamente nulla. Io mi dissocio. Ecco perché oggi ti parlo di TRE passaggi che percorrendoli come qualsiasi uomo ha fatto nei milioni di anni di evoluzione della specie prima di noi, riuscirai a conquistare praticamente qualsiasi ragazza desideri (a patto che sia compatibile, cosa di cui parleremo in un articolo apposta).

A questo punto ti potresti chiedere ma è davvero fattibile conquistare una ragazza seguendo tre passaggi? tre passaggi non sono forse un tantino pochi per sedurre una donna?  Beh, continua a leggere e lo scoprirai! 😉

Io sono per la semplificazione e non per la complicazione. Ovviamente ogni persona è diversa dall’altra e ogni situazione è particolare (una cosa è conquistare una ragazza fidanzata, un’altra una donna sposata, un’altra ancora una compagna d’università per non parlare di un collega in ufficio etc.), tutto questo complica l’equazione conquista=semplice, ma mi darò da fare per risolvere il quesito ( da bravo ingegnere! ). E alla fine utilizzando questi tre passaggi potrai conquistare qualsiasi ragazza in qualsiasi situazione anche la più particolare. Sono la base della seduzione (ti ricordi che ti ho parlato della base seduttiva?! ecco quello che stai per leggere amplierà la tua base!)

  1. Come conquistare una ragazza: Farla Sentire Desiderata

Se hai letto qualcosa di seduzione, ti dirò qualcosa che forse ti sconvolgerà: per conquistare una ragazza DEVE sentirsi desiderata. Sicuramente avrai letto il contrario su internet, sbaglio? 😉

dai qualcuno che ha letto i miei vecchi manuali di seduzione deve averlo scritto da qualche parte, guarda meglio!

Se dai un’occhiata al Report gratuito “ le sporche verità “ ne troverai la conferma: per sedurle devi desiderarle con passione, non ignorarla. Deve essere sottinteso che tu la desideri realmente, e che non ti faresti scrupoli a spogliarla lì nel momento in cui state parlando.

Ha a che fare con l’energia maschile ossia quella parte nostra ancestrale che attrae la donna proprio come un protone attrae un elettrone. Oggi questa spinta maschile, vera caratteristica dell’uomo che ha portato la special umana fino ad oggi sta scomparendo. Non manca molto prima che sulle carte d’identità di tutto il mondo ci sarà la terza casella “maschio, femmina, transgender”… il problema è che ci stiamo finendo dentro tutti. Non ce ne accorgiamo, ma ogni giorno la televisione, i media, i telegiornali, gli psicologi opinionisti, le youtuber di successo, Facebook e tutto il mondo sta miscelando tutte le polarità e dalle due che erano, ne sta uscendo un ammasso informe. Ecco quella è l’anti-seduzione. Il primo comandamento di questa nuova anti – seduzione è: NON si desidera la donna, altrimenti è come trattarla come una cosa.

:/

Non cadere al gioco dell’anti-seduzione. Le donne sono attratte dall’uomo, e lo sono nonostante le cavolate che dicono in televisione. C’è bisogno che ce lo ricordiamo di più. Quindi la prossima volta che vedi una ragazza che ti piace, che ci parli, che interagisci con lei, NON fare finta che non ti piaccia, che non ti interessi, che non ci andresti a letto… è proprio questo tuo atteggiamento da “transgender” che l’allontana da te!

basta a fare il bravo ragazzo, il bello di mamma, è ora di crescere.

Sentirsi desiderata dal ragazzo di turno che ci sta provando, per lei è la cosa più importante, non dimenticarlo!

Ex.

ragazza: perché stai parlando con me?

ragazzino: così, non lo so… non avevo niente di meglio da fare

UOMO: perché sei attraente e se non ci fosse tutta questa gente ti bacerei all’istante!

ragazzino – UOMO : 0-3 a tavolino!

  1. Come conquistare una ragazza: Accettare Te Stesso 

Una ragazza per essere sedotta… ha bisogno di un Uomo. Oramai l’avrai capito dopo il primo passo. L’uomo è quello che si sposa con la sua fidanzata, a volte anche con quella di un altro (il ragazzino!), che va a letto con quante donne desidera. Non ha problemi di rapporti interpersonali, relazioni e sessuali. Fa quello che vuole quando vuole, e lo fa perché è un Uomo, ossia un adulto e non più un bambino in cerca dell’approvazione, compiacenza, e sicurezza di una nuova madre sotto forma di ragazza o donna.

Ecco perché il secondo step che dovrai fare per poter sedurre le donne che vuoi è quello di accettare te stesso ma non sto dicendo che per te “tu sei ok”, ma che proprio ti vuoi bene, completamente per quello che sei, con tutti i pregi e i difetti. Non intendo che non devi voler migliorare, o crescere, cambiare anzi… quello che dico assomiglia più all’immagine di un uomo che sta viaggiando, che sta andando in un luogo per lui importante, ma che si gode il viaggio stesso.

Io per esempio per anni, decenni sono stato così critico con me stesso che per poter essere come volevo non sarebbe bastato avere il corpo il Brad Pitt e la mente di Einstein. Alla fine ho capito: fino a che non mi sarei accettato per quello che ero, e non avrei iniziato ad amarmi almeno quanto potevo amare un cane, un gatto o un’altra persona come avrei potuto crescere e realizzare il mio potenziale. Non importa se stiamo parlando di seduzione, relazioni, lavoro o semplici hobby… amare te stesso è  il primo passo per diventare un adulto ed essere un adulto è il primo passo per poter essere un uomo ed essere un uomo è il primo passo per unirsi con una donna creando una coppia e quindi una famiglia.

Siamo all’ABC della seduzione, non c’è niente più importante. Se non ami te stesso, non puoi amare una donna, puoi averne bisogno ma sarebbe come il bisogno di un bambino per la madre, non la condizione che alla base di una relazione sentimentale sana e felice.

Tu forse stai pensando che tu vuoi solo “fare più sesso”, andare a letto con quella ragazza che ti piace… bene tutte queste cose sono effetti collaterali della vita di un UOMO ADULTO. Non c’è nemmeno bisogno di lavorarci sopra, arrivano senza che te accorgi.

Invece il ragazzo che cerca di fare queste cose… sai cosa fa?

Usare il materiale imparato a memoria come alcuni ancora suggeriscono.

E alla fine tutte quelle routine, frasi fatte, non fanno altro che percepire il ragazzo che le sta usando come un ragazzino, non attraente, che simula il figo ma figo non è. Partita finita manco iniziata.

Un tempo chiamavo questo “autostima”, oggi ho cambiato idea(la coerenza è la virtus degli stolti, diceva il saggio), e penso che l’autostima che in poche parole si riferisce a quanto “ti piaci”, non basta. Non rappresenta bene questo passaggio verso la conquista di qualsiasi ragazza e della crescita come uomo.

Serve AMARSI e per fare questo serve ACCETTARSI. Questo è alla base di quello che ho chiamato risveglio seduttivo (adesso nonché tempo ma puoi scaricare gratis il mio special report “diario di un risveglio seduttivo” per capire un po’ meglio cosa è e come puoi cambiarti la vita!).

  1. Come conquistare una ragazza: Fatti Desiderare

 In questo articolo abbiamo visto l’importanza di aprire un canale emotivo, sessuale, selvaggio con la ragazza in cui la fai sentire desiderata, voluta, da te. Dopo abbiamo visto come un uomo per essere definito tale deve accettare se stesso in modo da essere in contatto con la propria essenza. Adesso abbiamo bisogno di consolidare il gioco della seduzione tra te e lei, infatti se segui solo i primi due passaggi di questo percorso finirai ad essere il vecchio “lumacone” che ci prova con le ragazze usando la tecnica “dello sfinimento”: complimenti fino a che la ragazza cede e gli concede un appuntamento.

Noi non siamo così… non c’è niente di male, sia ben chiaro. E’ solo che noi preferiamo un metodo che sia più efficace e potente. Per fare questo, dobbiamo imparare a seguire la terza tecnica di conquista, potremo definirlo come il sale della conquista.

Mi riferisco al “tirartela un po’”, ossia farti desiderare.

ci sono molti video in giro su come fare il superiore con le ragazze (NON lo fare!), o come non rispondere ai messaggi quando lei ti scrive (NON lo fare!), o ancora su come avere un atteggiamento di quello a cui non gliene frega di niente e di nessuno compreso lei (NON lo fare!).

Immaginiamo che tu sei a cena con la ragazza, quello che dovresti evitare è di fare il bravo ragazzo, ossia quello che le muore dietro che farebbe di tutto per un bacio. Perchè questo è il classico atteggiamento di quello che ho chiamato “amicA col pene” (la A non è casuale). Il problema è che ho letto articoli e visto video di (presunta)seduzione dove non solo si consiglia di evitare questo atteggiamento (cosa giusta), ma di trattare male la ragazza come se non sapessimo nemmeno il motivo per cui stiamo a cena con lei… come se le stessimo facendo un favore (NON lo fare!). Questo atteggiamento se all’inizio la intrigherà ben presto (qualche decina di minuti, o ora al massimo) le farà perdere interesse in te, e quando una ragazza “decide” qualcosa in amore: QUELLA E’!

Le donne non sono come gli uomini che hanno una linea temporale molto particolare: il passato non finisce mai!

Le ragazze invece hanno confini ben precisi: il passato è stato, il futuro sarà, il presente è!

l’uomo questo non lo sa.

Quindi il terzo passaggio verso il conquistare quella ragazza che ti piace è di farti desiderare nel senso di NON essere il “bravo ragazzo” ma nemmeno lo stronzo a cui no interessa niente di nessuno.

la regola pratica è semplice: quando sei con lei dal vivo, a voce o anche per iscritto allora dalle il 90% delle tue attenzioni. Falla sentire desiderata, voluta, come una principessa.

Quando non sei con lei, dalle il 10% delle tue attenzioni. Questo vuol dire non scriverle messaggi ogni dieci minuti (nemmeno su Facebook, e vari social media), o chiamarla ogni giorno o farle sorprese nemmeno fosse una bambina di quattro anni!

Quelle sono cose tipiche di una relazione e siccome stai cercando ancora di conquistarla, vuol dire che di relazione non c’è nemmeno l’ombra. L’amore non è ancora una parte dell’equazione TU+LEI=AMORE.

Il motivo è semplice… se in questa fase le dai tutte le attenzione che lei vorrebbe alla fine lei avrà (quasi) tutto quello che necessita da un uomo senza aver investito niente, soprattuto in termini sessuali (oltre che sentimentale)… così si cade in zona amicizia e finisci come ti ho detto ad essere “l’amica col pene”. Caratteristiche di questo rapporto con la donna:

  1. lunghi discorsi con lei, appassionati e a volte anche divertenti;
  2. fantasticherie romantiche e sentimentali su voi come coppia (nonostante non sia successo niente e lei ti parla del suo ex fidanzato!);
  3. contatto fisico platonico più o meno presente (c’è chi sta abbracciati sul divano e quelli invece che non si toccano nemmeno per sbaglio… non cambia molto!)

Per non parlare del fatto che l’amica col pene parla ai suoi amici di questa donna come fosse la madre dei suoi figli, un angelo caduto dal cielo… un essere perfetto… risultato?

NIENTE… un pugno di mosche in mano, o meglio solitamente il proprio pene per un triste cinque contro uno!

Questi tre passi sono tutto ciò che ti serve per conquistare una ragazza e quindi poter fare tua una donna, sono i concetti chiave e ridotti all’osso, che tu devi solo applicare, ovviamente lavorando su uno ad uno di questi passi. La seduzione è semplice 😉

ecco la mappa mentale dell’articolo:conquistare una ragazza articolo mappa mentale

il tuo LoveCoach,

Fabio S.

4 Comments

  1. Melo novembre 14, 2016
    • Fabio novembre 19, 2016
  2. Giovanni novembre 21, 2016
    • Fabio novembre 21, 2016

Triplica le Donne della Tua vita!!

Scarica il Report di Seduzione più Famoso d'Italia:

NO, NON MI PIACCIONO LE DONNE